Porti: pronto Tanger Med 2, scalo arriva a 9mln Teus

Concluso ampliamento scalo marocchino. Investimento di 1,3 mld

27 giugno, 17:57

Tanger Med 2 (Credit: Tanger Med Port Authority) Tanger Med 2 (Credit: Tanger Med Port Authority)

NAPOLI - Concluso l'ampliamento di Tanger Med 2. Con l'estensione, il porto marocchino ormai leader nel Mediterraneo costituisce un hub fondamentale per il passaggio marittimo delle merci e che ora garantisce una movimentazione fino a 9 milioni di Teus. Lo scalo, insieme alla prima fase già attiva da alcuni anni, costituisce, infatti, il più grande dell'Africa in termini di capacità: il nuovo porto, già attivo da qualche giorno, può ospitare fino a 6 milioni di Teu, l'unità di misura dei container navali e rafforza la sua posizione strategica a 50 km a ovest della città sul Mediterraneo.
Tanger Med 2 è in costruzione dal 2010 ed è costato 1,3 miliardi di dollari. Si affianca a Tanger Med 1, l'altro porto commerciale che fa anche da scalo passeggeri e che fino ad oggi ha gestito oltre il 50% delle esportazioni dal Marocco.
L'estensione di Tanger Med 2 triplica la capacità totale che arriva quindi ora a 9 milioni di Teus tra le due fasi del porto servirà anche le tante produzioni de-localizzate in Africa in particolare sulle autovetture, di Renault e Peugeot. Renault, ad esempio, ha un terminal tutto suo nello scalo e nel 2018 ha gestito 351.191 pezzi usciti dalle fabbriche marocchine, mentre Peugeot-Citroen conta di usare lo scalo per la produzione della nuova fabbrica di Kenitra aperta questo mese. Tanger Med è in collegamento con 186 porti nel mondo e, oltre ai container merci, garantisce il transito di 7 milioni di passeggeri all'anno e di 700 mila auto articolati, oltre che la movimentazione di un milione di veicoli l'anno. Lo scalo, informano i vertici di Tanger Med, offre una piattaforma industriale per oltre 900 aziende che muovono un volume di esportazioni del valore annuale di 7 miliardi e 300 milioni di euro in diversi settori come l'industria automobilistica, quella aeronautica, quella tessile e il commercio in generale. Dal progetto Tanger Med sono derivati 75 mila nuovi posti di lavoro e un indotto di attività di servizio alla logistica (conservazione, magazzino, trattamento e conservazioni in condizioni speciali eccetera) che ne ampliano sia il valore sociale che quello economico e di servizio.
La fase 2 rappresenta la terza del suo sviluppo dopo la costruzione, nel 2017, del Porto 1 e del terminale passeggeri e traffico merci Ro-Ro. Il suo valore come investimento pubblico ammonta a 1 miliardo e 300 milioni di euro per la costruzione di 4,6 km di banchine e 2,8 km di moli.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo