Missione di aziende italiane macchine tessili al Cairo

Primo mercato africano per le esportazioni, pari a 50 mln euro

25 settembre, 17:11

(ANSAmed) - IL CAIRO, 25 SET - I rappresentanti di 16 società italiane produttrici di macchine tessili sono al Cairo per partecipare tra oggi e domani ad un convegno e ad incontri con aziende egiziane nell'ambito di una missione organizzata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (Unido) insieme all'Associazione imprenditoriale italiana del settore Acimit e all'ufficio Ice, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per l'Egitto e con il patrocinio dell'Ambasciata d'Italia. La delegazione italiana, accompagnata dal presidente dell'Acimit, Alessandro Zucchi, ha in programma incontri con una sessantina di aziende egiziane per presentare le proprie tecnologie e visite aziendali nei distretti del tessile di Obour City e di 10th Ramadan.

L'iniziativa rientra nelle attività dell'Egyptian Cotton Project realizzato dall'Unido in collaborazione con il ministero egiziano del Commercio e dell'Industria, finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Il progetto ha l'obiettivo di supportare l'industria egiziana del cotone e la filiera dell'industria tessile. L'Egitto è il primo mercato africano per le macchine tessili italiane, con una quota del 47% sulle esportazioni italiane verso l'Africa. Nel 2018 le esportazioni italiane di macchinari per l'industria tessile hanno sfiorato i 50 milioni di (+79% sul 2017). Da parte sua l'Egitto è esportatore netto verso l'Italia di prodotti dell'industria tessile, per un valore di 139 milioni di euro nel 2018. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo