Italia-Tunisia:presentato nuovo bando cooperazione 2014-2020

A progetti strategici per il 2019 destinati 14 mln di euro

30 ottobre, 17:40

(ANSAmed) - PALERMO, 30 OTT - Ambiente, economia, ricerca ed innovazione tecnologica sono le tematiche cruciali del nuovo bando per la presentazione di progetti strategici nell'ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia 2014/2020, adottato dalla Commissione europea nel 2015. I punti salienti dell'avviso pubblico, sono stati illustrati a Palermo, durante un incontro organizzato dal Dipartimento della Programmazione della regione siciliana, da Vincenzo Petruso, in rappresentanza dell'Autorità di Gestione, e Rosario Sapienza, coordinatore del Segretariato Tecnico Congiunto, che hanno fornito chiarimenti sulle regole di partecipazione e d'eleggibilità e sui criteri di valutazione. L'evento si è aperto con i saluti istituzionali del Console della Repubblica tunisina a Palermo, Jalel Ben Belgacem e del Presidente della Scuola Politecnica dell'Università degli Studi di Palermo, Francesco Paolo La Mantia. Lo spazio di cooperazione comprende cinque province siciliane (Agrigento, Trapani, Caltanissetta, Ragusa e Siracusa) e nove governorati della Tunisia, tra i quali Bizerta, Nabeul, Monastir, Sousse. A questi progetti strategici, per l'anno 2019, sono stati destinati 14 milioni di euro che saranno ripartiti tra i seguenti obiettivi tematici: sviluppo delle piccole e medie imprese e dell'imprenditorialità; sostegno all'educazione, alla ricerca, allo sviluppo tecnologico e all'innovazione; protezione dell'ambiente e adattamento ai cambiamenti climatici. Il contributo per singolo progetto è compreso tra 1,2 e 1,8 milioni di euro a copertura di un massimo del 90% del costo totale. La data di scadenza per la presentazione delle proposte è il 17 dicembre 2019. Il Programma di cooperazione transfrontaliera 2014/2020 beneficia di un finanziamento complessivo pari a 33.354,820 milioni ed è nato con l'obiettivo di creare uno spazio comune di dialogo fra gli stati membri dell'Unione europea e i loro vicini. Daniela Bica, dirigente del Dipartimento della Programmazione, ha ricordato che il programma Italia-Tunisia, tramite i progetti strategici, intende promuovere innovazioni rilevanti ed effetti che vadano oltre il finanziamento del Programma. Le proposte progettuali dovranno essere in grado di intercettare e soddisfare i bisogni del territorio. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo