Tunisia: calo domanda prodotti petroliferi ad aprile

A causa delle misure per arginare diffusione coronavirus

04 maggio, 18:00

(ANSAmed) - TUNISI, 4 MAG - La domanda interna di prodotti petroliferi, gas naturale ed elettricità in Tunisia, è diminuita significativamente in aprile a causa delle misure governative per arginare la diffusione del coronavirus. Lo ha reso noto il ministero dell'Energia in un comunicato precisando che la domanda di prodotti petroliferi, nell'aprile 2020 è diminuita del 59% rispetto allo stesso periodo del 2019, quella di gasolio del 63%, di benzina del 60%, di cherosene del 99,9% e di carburante industriale del 90%. Il ministero ha spiegato che questa diminuzione è dovuta alle misure introdotte dal governo contro il coronavirus dal 22 marzo, riferendosi, in particolare, al blocco generale che ha fortemente influenzato l'attività economica nell'ultima settimana di marzo 2020 e che è peggiorata in aprile. Anche la domanda di gas naturale si è ridotta del 26% ad aprile 2020, informa ancora il ministero; il consumo di gas è diminuito del 48% e il suo utilizzo per la produzione di elettricità del 16%.

La domanda di elettricità è diminuita del 20% ad aprile 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019. Il ministero ha annunciato che i prezzi del carburante alla pompa saranno adeguati su base mensile, in conformità con la decisione del ministro dell'Energia e del ministro delle Finanze il 31 marzo 2020. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo