Pesca: cantiere Art Naval vara in Tunisia moderna tonniera

Frutto esperienza trentennale cantiere Asaro di Mazara

19 maggio, 12:55

(ANSAmed)- TUNISI, 19 MAG - Momenti di soddisfazione ed orgoglio al porto di pesca della città costiera di Mahdia, per il varo da parte del cantiere italotunisino Art Naval (ex Asaro du Maghreb), del suo ultimo gioiello. Si tratta di "Abderrahim", moderna tonniera in ferro di 32 metri di lunghezza e 8 di larghezza, del peso a vuoto di 160 tonnellate, con stiva da 130 metri cubi, progettata per la pesca selettiva del tonno, e costruita con know how tutto italiano, frutto di oltre trent'anni anni di esperienza dei maestri d'ascia del cantiere Asaro di Mazara del Vallo. "Si tratta di un'importante giornata per noi, ma anche per Mahdia, visto che è la prima volta che si costruisce qui una tonniera con dimensioni del genere", ha spiegato Sonia Mosrati, amministratrice legale di Art Naval, cantiere che dà lavoro a Mahdia ad una trentina di persone ed ha già realizzato tre pescherecci Djerba (29 mt x 7,20 mt), Rayan, 29 mt x 7,20 mt e Douraid 27 mt x 7 mt. La pesca del tonno, il cui maggior acquirente è il Giappone è molto importante in Tunisia e a Mahdia vi sono numerose aziende specializzate nella lavorazione e nell'inscatolamento delle sue preziose carni. I paesi del Maghreb in genere possiedono una flotta di pesca vecchia e obsoleta, quindi il suo rinnovo è uno dei cardini dell'espansione commerciale di questo settore. Il varo dell'"Abderrahim" è stato possibile grazie all'impegno di Art Naval, nonostante il periodo di difficoltà dovuto all'emergenza coronavirus, sottolineano al cantiere. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo