Eni lancia nuovo progetto produzione biocarburante

Dalle piante di ricino, sperimentazione a Gafsa in Tunisia

16 gennaio, 13:14

(ANSAmed) - TUNISI, 16 GEN - Eni ha lanciato a Gafsa, in Tunisia, un innovativo progetto pilota per la produzione di biocarburante a partire da piante di ricino, che verrà utilizzato nella bioraffineria Eni di Venezia, e successivamente nella bioraffineria di Gela. Si tratta di un progetto sperimentale che ha l'obiettivo di individuare materie prime alternative all'olio di palma e alimentare le bioraffinerie di Eni. Esso prevede la coltivazione della pianta in zone semi-desertiche e l'utilizzo dei frutti dai quali si estrae l'olio che può essere poi trasformato in biocarburante. La pianta ha bisogno di poca acqua, e quindi non sottrae spazio ai terreni agricoli. La sperimentazione è stata avviata su un terreno di circa 140 ettari divisi in vari lotti e quando le piante ultimeranno la fase di crescita i loro frutti verranno raccolti al fine di valutare la resa in olio per tonnellata e definire un piano di coltura estesa. Innovazione, occupazione e rispetto dell'ambiente sono le parole chiave del nuovo progetto Eni in Tunisia. (ANSAmed)

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo