Israele, al via export di gas verso l'Egitto

Maggiore cooperazione economica dal Trattato del 1979

16 dicembre, 17:06

TEL AVIV - Israele, per la prima volta nella sua storia, esporterà gas naturale e in particolare verso l'Egitto. Oggi il ministro dell'energia Yuval Steinitz ha firmato i permessi che consentono l'avvio delle operazioni in due settimane con il trasferimento dai giacimenti Tamar e Leviathan. "L'approvazione - ha detto il ministero - è stata decisa dopo che si sono concluse tutte le procedure ufficiali sulla vicenda". "Questa - ha spiegato Steinitz - è la più importante cooperazione economica tra i due paesi dal Trattato di pace del 1979". "Per la prima volta nella sua storia - ha aggiunto Steinitz - Israele diventa un esportatore di energia. La rivoluzione del gas naturale ci ha fatto diventare una potenza energetica e darà non solo enormi rendite allo stato ma anche una significante riduzione dell'inquinamento dell'aria". 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo