Tajani a Tunisi:rafforzare cooperazione Ue-Tunisia-Africa

Grandi sfide da affrontare insieme

30 ottobre, 14:56

(ANSAmed) - TUNISI, 30 OTT - Dal Parlamento europeo a quello tunisino del Bardo. Da qui comincia la visita di due giorni in Tunisia di Antonio Tajani, la prima visita ufficiale fuori dall'Europa del presidente dell'Europarlamento. Tunisia che ha compiuto molti passi verso la democrazia, portatrice di speranza nella regione e trait d'union tra l'Europa e l'Africa.

E' tutto rivolto al rafforzamento della cooperazione tra Tunisia ed Europa ed Europa ed Africa per il bene comune il discorso di Tajani ai deputati tunisini. Tre le sfide da affrontare insieme, la disoccupazione dei giovani, il terrorismo e la questione migratoria. E la Tunisia può' contribuire molto alla riuscita di questo disegno.

"Siamo tutti toccati dalle immagini dei migranti che tentano di raggiungere l'Europa via mare" ha detto Tajani, aggiungendo "dobbiamo essere coraggiosi di trattare questa questione con pragmatismo, sempre con umanità ma con decisione". Bisogna che il partenariato di Mobilità Ue-Tunisia diventi davvero effettivo e pensare a consolidare un approccio circolare ed intelligente alla migrazione ha detto ancora Tajani.

Oltre alla Tunisia bisogna guardare all'Africa, "abbiamo l'obbligo di attaccare le cause profonde di queste partenze, ovvero desertificazione, fame, crescita demografica, terrorismo, instabilità corruzione e abbiamo il dovere di agire insieme" ha affermato il presidente dell'Europarlamento in aula invocando un nuovo partenariato con l'insieme di paesi africani e la Tunisia come crocevia tra paesi europei e africani.

Tajani ha sottolineato inoltre l'importanza della Tunisia per la stabilità della vicina Libia ma ha nuovamente ribadito che i paesi africani non vanno lasciati soli.

La Tunisia continuerà a ricevere il sostegno forte dell'Europa perché senza crescita non c'è sviluppo. Per questo, occorre una sorta di Piano Marshall per l'Africa, con un apporto di risorse notevole dell'importo di 40 miliardi di euro per stimolare la crescita di tutto il continente. Di ciò si parlerà alla Conferenza sull'Africa al parlamento europeo il prossimo 22 novembre, una settimana prima del Summit Ue-Africa che si terrà ad Abidjan. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo