All'insegna del cinema la Settimana Lingua Italiana a Tunisi

Istituto Italiano Cultura porta a Tunisi Jasmine Trinca

13 ottobre, 11:52

(ANSAmed) - TUNISI, 10 OTT - Sarà Jasmine Trinca, migliore attrice nella sezione 'Un certain regard' all'ultimo Festival di Cannes, ad aprire in Tunisia la XVII ed. della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, quest'anno dedicata al tema "l'italiano al cinema, l'italiano nel cinema". Si comincia domenica 15 ottobre alle 17.30 al ciné Mad'Art di Cartagine con la proiezione del film "Fortunata" di Sergio Castellitto, che racconta la storia di una giovane madre, interpretata dalla Trinca stessa, con un matrimonio fallito alle spalle e una bambina di otto anni da accudire tra mille difficoltà, e che lotta quotidianamente con determinazione per conquistare il proprio sogno, nel tentativo di emanciparsi e conquistare la sua indipendenza e il diritto alla felicità. Jasmine Trinca sarà protagonista il giorno successivo di un incontro con gli studenti di italianistica dell'Islt di Tunisi. La rassegna, realizzata in collaborazione con il Medfilm Festival, proseguirà il 16 ottobre con la sofisticata ricerca storica e artistica de "La stoffa dei sogni" (2016), di Gianfranco Cabiddu, con Sergio Rubini e Ennio Fantastichini, e con l'ultimo lavoro di ricerca e scandaglio nella complessità della psiche umana di Marco Bellocchio , "Fai bei sogni" (2016) con Valerio Mastandrea e Bérénice Bejo. Il 17 ottobre sarà la voltà del pluripremiato "La Pazza Gioia" (2016) di Paolo Virzì, con Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti e nuovamente « Fortunata » per chi se lo fosse perso. Il tema principale di questa edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo «l'italiano al cinema e nel cinema» sarà al centro di una conferenza all'Istituto Superiore di Lingue di Tunisi (Islt) di Tunisi il 19 ottobre al mattino dalla prof.ssa Rita Librandi, professore ordinario di Storia della lingua italiana e di Linguistica italiana presso l'Università degli Studi di Napoli L'Orientale, dal titolo « Lingua e dialetto tra cinema e letteratura dopo gli anni Ottanta del Novecento». E nel pomeriggio della stessa giornata il cinema e i rapporti tra Italia e Tunisia saranno l'oggetto di una tavola rotonda sul cinema italiano presso il Salone dell'Istituto Italiano di Cultura di Tunisi con i registi tunisini Mohamed Challouf, Hichem Ben Ammar, Mourad Cheick e lo svizzero-algerino Mohamed Soudani, focalizzata in particolare sulle prospettive di collaborazione fra istituzioni italiane e tunisine del settore. La settimana della Lingua Italiana a Tunisi riprenderà con la riproposizione dei film «Fai bei Sogni» di Bellocchio e "La Pazza gioia» di P. Virzi' al ciné Mad'Art il 20 ottobre e per concludersi il giorno seguente con la proiezione del film « Oro Verde » di Mohamed Soudani, con la presenza in sala del regista algerino-svizzero. Iniziativa questa, resa possibile grazie alla tradizionale collaborazione con l'ambasciata della Confederazione Svizzera in Tunisia che ha programmato per l'occasione anche alcuni incontri del regista Soudani con gli studenti di italianistica delle Università de La Manouba e dell'Islt. La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, promossa dal ministero degli Esteri attraverso i vari Istituti italiani di Cultura e dall'accademia della Crusca, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ha lo scopo di favorire la diffusione della lingua italiana nel mondo.

(ANSAmed)

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo