Euroregione: Caracciolo, Ince 'braccio operativo' fondi Ue

13 novembre, 13:56

(ANSA) - TRIESTE, 13 NOV - "Vorremmo proporci ai membri dell'Euroregione come potenziali bracci operativi delle iniziative che nascono e che sono finanziabili con i fondi europei, come i Fondi strutturali". Lo ha detto all'ANSA Giovanni Caracciolo di Vietri, segretario generale dell'Ince, in occasione dei 25 anni dalla fondazione.

Ricordando che per l'Euroregione - nata dall'intesa tra Fvg, Veneto, Carinzia e Slovenia - "abbiamo sottoscritto con il Friuli Venezia Giulia una concreta intesa che sta cominciando a produrre frutti", Caracciolo ha sottolineato che "in ambito regionale vogliamo svolgere un ruolo ancor più operativo, per tradurre in pratica le iniziative regionali. Il 18 novembre c'è il lancio dell'Iniziativa Adriatico-Ionica, ne uscirà una programmazione concreta, e l'Ince può essere uno dei player nel selezionare e portare avanti i progetti. Siamo sollecitati in ciò non solo dal Governo ma dalle entità regionali italiane e soprattutto dai Paesi rivieraschi dell'Adriatico Nordorientale, che tengono molto a interagire con noi anche sulla base di quello che è stato il bilancio degli ultimi 10 anni per i progetti europei, finanziati dal fondo italiano presso la Bers, oppure da fondi nostri e da quelli - ha concluso - messi a disposizione dalla Commissione".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

per saperne di più sull'INCE - Iniziativa Centro Europea

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo