Siria: espulso ambasciatore di Damasco a Roma

Farnesina, azione coordinata con Parigi, Londra e Berlino

29 maggio, 14:25

SIRIA:HULA; TERZI, CONDANNE NON BASTANO, ORA FORTE PRESSIONE SIRIA:HULA; TERZI, CONDANNE NON BASTANO, ORA FORTE PRESSIONE

(ANSAmed) - ROMA - E' stato espulso l'ambasciatore siriano in Italia. Lo si è appreso da fonti della Farnesina. La decisione è stata presa in reazione al massacro di Hula.

L'Ambasciatore della Repubblica Araba Siriana a Roma Khaddour Hasan - si legge in una nota diffusa dal ministro degli Esteri - è stato convocato oggi alla Farnesina e dichiarato "persona non grata".

In tal modo il Governo italiano ha inteso ribadire l'indignazione per le efferate violenze contro la popolazione civile ascrivibili alle responsabilità del Governo siriano.

Anche il presidente francese, Francois Hollande, ha annunciato che "oggi o domani" sarà espulso da Parigi l'ambasciatore di Damasco.

La decisione di espellere gli ambasciatori siriani per reazione al massacro di Hula è stata una misura coordinata e simultanea tra Roma, Parigi, Berlino e Londra. E' quanto si è appreso da fonti diplomatiche.

Il provvedimento di espulsione dell'ambasciatore siriano in Italia, coordinato con altri partner europei - si legge in una nota diffusa dalla Farnesina - è stato esteso ad alcuni funzionari dell'Ambasciata. (ANSAmed).

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo