Grecia: leader neonazisti greci vuole Istanbul e Smirne

15 giugno, 16:04

(ANSAmed) - ANKARA, 15 GIU - Il leader del partito neonazista greco Alba Dorata Nicos Mihaloliakos, entrato nel parlamento di Atene alle ultime elezioni politiche, vuole riconquistare alla Turchia, oltre a Istanbul, anche Smirne e la costa del Mar Nero, riferisce oggi il quotidiano Milliyet.

In un discorso pronunciato ieri a Salonicco il ''Fuhrer greco'' ha detto che ''riprendera'''' Smirne e la costa turca del Mar Nero, ex-territori dell'impero bizantino prima della caduta di Costantinopoli nella mani dei sultani ottomani. La settimana scorsa, rileva Milliyet, il leader neonazista di Atene aveva assicurato che avrebbe riconquistato anche Istanbul. Ieri, scrive Milliyet, ha ribadito il concetto, annunciando che ''riprenderemo Istanbul, Smirne e il Mar Nero''.

Poi ha chiarito sempre secondo il giornale turco: ''si, siamo nazionalisti e razzisti. Non lo nascondiamo!''.

Mihaloliakos ha anche criticato il sindaco di Salonicco per avere proposto di dare a una strada della capitale della Macedonia greca il nome del fondatore della Turchia moderna Mustafa Kemal Ataturk, che vi era nato, quando faceva ancora parte dell'impero ottomano, nel 1881. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo