Kosovo: Nato, 'non decidiamo su Forze armate Pristina'

Fonte alleanza, sul tema e' competente dirigenza kosovara

28 febbraio, 16:42

(ANSAmed) - BELGRADO, 28 FEB - La Nato non decide in alcun modo sulla eventuale creazione di Forze armate regolari del Kosovo, un tema questo di stretta competenza delle autorita' di Pristina. Lo ha detto all'agenzia serba Tanjug un alto esponente dell'Alleanza atlantica a Bruxelles, con riferimento alle recenti affermazioni del premier kosovaro Hashim Thaci, secondo il quale l'attuale Forza di sicurezza del Kosovo (Ksf) si trasformera' presto in regolari Forze armate, con il pieno appoggio della Nato. "La Nato non prende decisioni sulla struttura, il mandato e la missione della Forza di sicurezza del Kosovo, un tema questo che e' di competenza del governo di Pristina", ha detto la fonte Nato che ha chiesto l'anonimato.

"Spetta alle autorita' kosovare decidere se trasformare la Forza di sicurezza in un esercito convenzionale". Fortemente contraria alla nascita di un Esercito regolare del Kosovo si e' detta a piu' riprese la dirigenza serba, che non riconosce l'indipendenza di Pristina. La Forza di sicurezza del Kosovo comprende circa 2500 uomini in servizio attivo e altri 800 della riserva, che hanno funzioni principalmente di operazioni di protezione civile e di assistenza alle autorita' civili nell'affrontare disastri naturali e altre situazioni di emergenza. Sulla base del piano Ahtisaari, accettato da Pristina, i componenti della Forza di sicurezza sono dotati di armi da fuoco leggere. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo