Tunisia:no a sondaggi in campagna elettorale,proteste

Sindacato nazionale denuncia contraddizione legge elettorale

09 ottobre, 12:49

(ANSAmed) - TUNISI, 09 OTT - Il divieto di pubblicazione dei sondaggi durante la campagna elettorale è stato l'oggetto di dure critiche da parte del sindacato nazionale delle agenzie demoscopiche e di marketing che ieri ha tenuto una conferenza stampa sull'argomento. Il presidente del sindacato, Nebil Ben Ammou, sostiene che questa disposisione della legge elettorale sia in contraddizione non solo con il diritto del cittadino all'informazione ma anche e soprattutto con l'articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti umani e con i principi fondamentali di giustizia e aggiunge che ''la pubblicazione dei sondaggi nel panorama politico durante la campagna elettorale è un meccanismo adottato in tutti i paesi democratici''. Il sindacato non si è limitato a criticare la norma in questione, affermando come i sondaggi possano invece svolgere una funzione di contrappeso rispetto alle pressioni esercitate dalle lobbies, ma ha anche proposto la creazione di una commissione di personalità esterne, come, ad esempio, esperti in statistica, professori universitari, rappresentanti dell'Istituto nazionale di statistica, con il compito di intervenire in caso di infrazioni alle regole deontologiche in materia di effettuazione di sondaggi di natura politica. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo