Grecia protesta per iniziativa Turchia in spazio aereo Egeo

Ankara intende effettuarvi manovre militari per tutto l'anno

02 marzo, 10:11

A Greek F16 Block 52+ fighter plane with a Greek crew takes part in an joint training exercise of Greek and U.S. Air Force pilots A Greek F16 Block 52+ fighter plane with a Greek crew takes part in an joint training exercise of Greek and U.S. Air Force pilots

(ANSAmed) - ATENE, 2 MAR - La Grecia ha reso noto che presenterà una protesta formale contro un'iniziativa del governo di Ankara di riservare un vasto tratto dello spazio aereo sovrastante il mare Egeo per consentire all'aeronautica militare turca di effettuarvi esercitazioni sino alla fine dell'anno. Lo riferiscono i giornali ateniesi citando il portavoce del ministero degli Esteri ellenico Constantinos Koutras.

Il portavoce ha reso noto che la Turchia ha unilateralmente emesso un "avviso ai piloti" (Notice to Airmen o Notam) in cui notifica di aver riservato un ampio spazio aereo sull'Egeo, da oggi 2 marzo al 31 dicembre 2015, per uso militare.

Secondo i responsabili di Atene, l'iniziativa costituisce un'intromissione nello spazio aereo greco, interferisce con il traffico commerciale di due aeroporti regionali e va a danneggiare due corridoi internazionali di comunicazione. Dal canto loro, le autorità dell'aviazione civile ellenica hanno diffuso un avviso di navigazione aereo in cui si sostiene che il Notam turco è privo di valore. Koutras ha detto inoltre che la Grecia porterà la questione all'attenzione degli appositi organismi della NATO, delle Nazioni Unite, dell'Unione europea e dell'Autorità per l'aviazione civile internazionale (Icao).

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo