Migranti: da Ue 3,2 mln euro a Italia per soccorsi in mare

Da Bruxelles risorse d'emergenza anche alla Grecia

29 luglio, 17:33

Operazione di salvataggio di migranti nel Mediterraneo da parte delle navi della Marina militare Operazione di salvataggio di migranti nel Mediterraneo da parte delle navi della Marina militare

BRUXELLES - La Commissione Ue ha assegnato 11 milioni di euro in fondi di emergenza a Grecia e Italia per gestire la crisi dei migranti, nell'ambito dei Fondi sicurezza (Isf), per rafforzare la capacità di accoglienza e registrazione in Grecia, e sostenere le attività di ricerca e salvataggio in mare dell'Italia. All'Italia vanno in tutto 3,2 milioni di euro. In particolare 2,2 milioni di euro vanno alla Guardia costiera per le provviste di cibo a bordo delle navi per i migranti soccorsi, ed aiuterà a finanziare i costi del personale che lavora su navi e centri di coordinamento. Un milione va alla Marina, per sostenere l'acquisto di equipaggiamento e tute di protezione, per condurre in sicurezza gli screening medici dei migranti dopo salvataggio. Questa misura porta a 24,5 milioni di euro i fondi Amif e Isf mobilitati dalla Commissione Ue dal 2015 per l'Italia. Cifra che si aggiunge ai 592,6 milioni di euro già allocati all'Italia nell'ambito dei programmi 2014-2020 (347,7 milioni di euro da Amif e 244,9 milioni da Isf). 

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo