Catalogna: vicepresidente non esclude referendum in estate

'Accelerazione se presidente parlamento sarà sospesa'

30 gennaio, 18:55

Protest in support of Catalonian politicians investigated by Spanish courts [ARCHIVE MATERIAL 20161113 ] Protest in support of Catalonian politicians investigated by Spanish courts [ARCHIVE MATERIAL 20161113 ]

- MADRID - Il vicepresidente della Catalogna, il secessionista Oriol Junqueras, non ha escluso oggi che il contestato referendum sull'indipendenza previsto per la seconda metà di settembre sia anticipato se la giustizia spagnola farà decadere dall'incarico la presidente del parlamento catalano Carmen Forcadell incriminata per 'disobbedienza' alla corte costituzionale di Madrid.

Il presidente catalano Carles Puigdemont si è impegnato a convocare in settembre un referendum sulla autodeterminazione nonostante la durissima opposizione del governo spagnolo, che lo ha dichiarato anticostituzionale. Forcadell è stata incriminata in dicembre per 'disobbedienza' alla consulta di Madrid per avere messo ai voti una risoluzione in ottobre sull'avvio del processo di indipendenza. Rischia di essere condannata alla inabilitazione e quindi sospesa dall'incarico. Una ipotesi che i partiti secessionisti, che hanno la maggioranza assoluta nel parlamento di Barcellona, hanno affermato non accetteranno. Oggi Oriol ha detto che sarebbe "possibile" anticipare il referendum. "Dobbiamo essere in grado di dare una risposta" ha aggiunto.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo