Migranti: Alfano, 50 milioni per sostegno frontiere Niger

Ministro vede direttore Oim, si valuta azione congiunta Libia

05 aprile, 09:58

Il ministro degli Esteri Angelino Alfano Il ministro degli Esteri Angelino Alfano

ROMA - "Con il mio omologo nigerino ho firmato la settimana scorsa un accordo per fornire un sostegno di 50 milioni di euro al bilancio del Paese ai fini del rafforzamento del controllo delle frontiere". Lo ha ricordato il ministro degli Esteri Angelino Alfano ricevendo ieri sera alla Farnesina il direttore generale dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim) William Lacy Swing.

Alfano ha espresso grande apprezzamento per il lavoro dell'Oim lungo le vie migratorie dell'Africa occidentale, sottolineando che "la Farnesina ha contribuito finanziariamente, con 15 milioni di euro dal Fondo Africa, allo sviluppo e all'implementazione di nuovi centri di assistenza per i migranti lungo la rotta del Sahel, soprattutto in Niger".

"Alla luce della nostra ottima collaborazione - ha concluso - siamo disponibili ad approfondire la possibilità di concludere un partenariato tra il Ministero degli Esteri e Oim, per rafforzare le attività congiunte che stiamo già attuando ed allargarne il campo anche ad altri Paesi di origine e soprattutto transito dei grandi flussi migratori verso il Mediterraneo centrale". L'incontro è stato anche un'occasione per valutare la possibilità di un'azione congiunta in Libia. "Siamo pronti a dare il nostro contributo finanziario al Piano d'Azione comune, elaborato dall'Oim insieme all'Unhcr, di cui condividiamo le priorità, anzitutto l'incremento dell'assistenza umanitaria presso i centri di detenzione nel Paese", ha detto il ministro.

"E' anche importante - ha aggiunto - supportare coloro che vorrebbero avere accesso ai programmi di Rimpatrio Volontario Assistito e dare al tempo stesso sostegno alle comunità locali, per mostrare che quella che vogliamo è una partnership reale".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo