Trump a Riad,accordo vendita armi da 110 milioni con sauditi

Dietro c'è Kushner. Ma con Obama 115 milioni in otto anni

19 maggio, 20:14

NEW YORK - Gli Stati Uniti si apprestano a firmare un accordo da 110 miliardi di dollari in dieci anni per la vendita di armi all'Arabia Saudita durante la visita del presidente Donald Trump. Che parte proprio da Riad, ed il primo tour all'estero del nuovo inquilino della Casa bianca.

Un accordo che ha lo 'zampino' di Jared Kushner, il consigliere del presidente e marito della figlia Ivanka Trump. Lo riporta il New York Times, secondo il quale Kushner avrebbe contrattato con alcuni funzionari sauditi la lista dello shopping, includendo anche un sofisticato sistema radar per abbattere missili balistici oltre ai più tradizionali aerei, navi e bombe di precisione.

Avvertendo che ci sarebbe potuto essere un problema di prezzo, Kushner avrebbe telefonato direttamente all'amministratore delegato di Lockheed Martin, Marillyn Hewson, chiedendo se era possibile ridurre il prezzo del sistema radar.

In realtà poco cambia nella sostanza rispetto all'era Obama, quando in otto anni sono stati chiusi con i sauditi accordi per la fornitura di armi pari a 115 miliardi di dollari

Il tour del presidente durerà in tutto otto giorni e lo porterà, dopo Riad, anche in Israele, Vaticano, e poi al vertice Nato di Bruxelles il 25 maggio e al G7 di Taormina il 26 e 27 maggio.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo