Migranti:Alfano a Emirati, sostegno per stabilizzare Libia

'Con aiuto amici e stabilità, azzeramento flussi'

14 luglio, 18:10

(ANSAmed) - ROMA, 14 LUG - ''Noi chiediamo a tutti gli amici come gli emiratini e a tutti coloro i quali hanno relazioni forti in quel contesto di utilizzare le loro relazioni per la stabilizzazione della Libia''. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, al termine di un incontro oggi alla Farnesina con il suo omologo emiratino, Abdallah Bin Zayed Al Nahyan.

''Per noi la stabilità della Libia significa riduzione o azzeramento dei flussi migratori che per noi è la priorità.

Anzi una priorità insieme alla sicurezza''. In Libia, ha detto dal canto suo il ministro degli Esteri emiratino Al Nahyan, ''servono autorità che sappiamo fermare i flussi di migranti verso l'Europa'', una questione, precisa, che non riguarda unicamente la sicurezza, ma che ha a che fare ''con il traffico di droga e di armi''. ''Con l'Italia - assicura - continueremo il nostro impegno per trovare una soluzione politica'' e ''a sostenere in tutti i modi il nuovo Inviato speciale dell'Onu per la Libia per una soluzione politica che sia attuata dai libici, con l'aiuto di tutti i libici e dei vicini della Libia''. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo