Med: Casini, da disimpegno Usa vuoto ora riempito da Russia

Massolo (Ispi), crisi libica si è dimostrata sistemica

12 ottobre, 20:12

(ANSAmed) - ROMA, 12 OTT - "L'area del Mediterraneo è la madre di tutti i problemi e delle loro soluzioni", dal terrorismo alla crisi dei migranti alle risorse energetiche. Lo ha detto Pierferdinando Casini, leader dei 'Centristi per l'Europa e presidente della Commissione Bicamerale di indagine dille Banche, intervenendo a Roma al convegno 'From Syria to Libya, the arc of Instability' organizzato dall'Ispi in collaborazione con l'Atlantic Council.

Secondo l'ex presidente della commissione Esteri del Senato "l'atteggiamento degli Stati Uniti, già delineato con Obama e proseguito con Trump, di disimpegno nell'area del Mediterraneo ha creato un vuoto riempito dalla Russia, che gioca un ruolo da protagonista in Siria, Iraq e ormai anche in Libia".

Per l'ambasciatore Giampiero Massolo, presidente dell'Ispi, nell'area ci sono casi alcuni casi emblematici su cui è necessario soffermarsi. "La crisi libica, ad esempio, che per un certo periodo è stata considerata minore e col tempo, invece, ha rivelato la sua natura sistemica". A proposito della Libia, ha sottolineato Massolo, "bisogna dare atto al governo italiano di aver sempre posto con forza il tema" sui tavoli internazionali.

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo