Bahrein: leader opposizione accusato spionaggio per Qatar

Ali Salman già in carcere dal 2014, guidava partito sciita Al Wefaq

13 novembre, 13:44

Protesta contro la detenzione di Ali Salman (archivio) Protesta contro la detenzione di Ali Salman (archivio)

ROMA - Il leader dell'opposizione del Bahrein, Sheikh Ali Salman, verrà processato per spionaggio a favore dello Stato del Qatar. "Il procuratore ha trasferito all'Alta Corte Penale il caso che vede Ali Salman, Hassan Sultan e Ali Mahdi accusati di spionaggio per lo Stato del Qatar", ha scritto la procura generale del Bahrein in un tweet.

Il primo novembre Salman, leader del partito sciita Al Wefaq, è in carcere dal 2014 e deve scontare una pena a nove anni di reclusione per "insulti pubblici al ministero dell'Interno" e di avere "incitato pubblicamente a disobbedire alle leggi" per discorsi pronunciati nel 2012 e 2014.

Ora è accusato di "spiare per uno Stato straniero con lo scopo di portare avanti atti sovversivi contro il Bahrein e danneggiare i suoi interessi nazionali".

Fra le accuse vi sono anche quelle di aver rivelato a uno Stato straniero segreti legati alla Difesa e la diffusione di informazioni che danneggiano lo status e la reputazione del Bahrein. Accusati di spionaggio anche i suoi compagnia di partito Hassan Sultan and Ali Mehdi.

Il partito Al Wefaq, di cui nel 2016 è stato decretato lo scioglimento, era maggioritario in parlamento prima che i suoi deputati si dimettessero per la repressione delle rivolte contro la monarchia degli Al Khalifa scoppiassero anche in Bahrein. Secondo la tv di stato, proprio il Qatar ha alimentato le proteste che da allora hanno continuato a riproporsi nel regno. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo