Yemen, Arabia Saudita riapre porti e aeroporti chiusi da giorni

Dopo il blocco imposto a seguito attacco missile Houthi a Riad

13 novembre, 19:57

Proteste contro il blocco saudita a Sanaa Proteste contro il blocco saudita a Sanaa

 ROMA - L'Arabia Saudita ha annunciato oggi la riapertura dei porti e degli aeroporti nello Yemen, chiusi per giorni dopo il lancio di un missile dei ribelli Houthi contro Riad. Lo scrive il sito al Arabiya citando la missione saudita.

"Entro 24 ore inizierà la prima fase - ha annunciato la missione - e riguarderà la riapertura di tutti i porti nelle zone controllate" dal governo riconosciuto a livello internazionale e che la coalizione a guida saudita sostiene. Si tratta dei porti di Aden, Mokha e Mukalla.

Per quelli in mano ai ribelli come Hodeida, la missione ha annunciato di avere chiesto all'Onu di inviare un team di esperti per discutere le modalità della riapertura.

La coalizione militare guidata da Riad auspica che si possa evitare il "contrabbando di armi, munizioni, parti di missili e denaro inviati dall'Iran e dai suoi complici ai ribelli Houthi".

L'Onu e una ventina di organizzazioni avevano affermato che la chiusura dei porti faceva rischiare a milioni di persone di morire di fame.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo