Gerusalemme: Trump taglia aiuti militari e umanitari Algeria

Giornale algerino, perché ha votato contro decisione americana

11 gennaio, 21:35

Il Presidente Usa Donald  Trump Il Presidente Usa Donald Trump

IL CAIRO - Il voto dell'Algeria all'Onu contro la decisione americana di riconoscere Gerusalemme quale capitale d'Israele avrebbe "spinto" il presidente Donald Trump a "sospendere" gli aiuti militari, umanitari e alla società civile del paese maghrebino per un totale di 17 milioni di dollari l'anno. Lo scrive, in un editoriale pubblicato sul proprio sito online, il quotidiano algerino "Echorouk El Yawmi".

"La posizione degli Stati Uniti nei confronti dell'Algeria dopo aver votato in seno al Consiglio di sicurezza contro la decisione di Donald Trump ha messo fine alla cooperazione di sicurezza fra i due paesi", sostiene il sito echoroukonline.com.

Tale cooperazione "è stata sempre fra i più importanti e notevoli dossier aperti fra l'Algeria e Washington dagli anni Novanta", ricorda il secondo maggiore giornale arabofono del paese.

"Gli Stati Uniti accordavano sempre un aiuto stimato in 1,4 milioni di dollari all'Algeria nel quadro della cooperazione di sicurezza. Tuttavia, il voto dell'Algeria contro la decisione di Trump ha spinto il numero uno della Casa Bianca a sospendere questo aiuto finanziario", aggiunge il sito.

Ad essere sospesi sarebbero, sempre secondo Echorouk, anche i sostegni ad "altri settori tra cui una somma di 12 milioni di dollari di aiuti umanitari e 4 milioni" sotto forma di appoggi per la "società civile. Il totale degli aiuti prestati dagli Stati Uniti era di oltre 17 milioni di dollari". 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo