Siria: Guterres preoccupato escalation, stop violenza

Tutte parti hanno responsabilità, appello soluzione politica

12 febbraio, 18:49

(ANSAmed) - NEW YORK, 12 FEB - Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, sta seguendo da vicino "l'allarmante escalation militare in Siria e le pericolose ripercussioni oltre i suoi confini". Lo ha spiegato in una nota del portavoce.

Il popolo siriano, ha precisato, sta attraversando uno dei periodi più violenti nei quasi sette anni di conflitto: "nella prima settimana di febbraio sono state segnalate oltre 1.000 vittime civili causate da attacchi aerei".

Guterres ha ribadito che "tutte le parti in Siria e nella regione hanno una responsabilità e devono attenersi al diritto internazionale e alle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza".

Quindi ha chiesto a tutti di "lavorare per fermare immediatamente e incondizionatamente la violenza", oltre ad invitare le parti a "muoversi rapidamente verso una soluzione politica, l'unico modo per porre fine alle terribili sofferenze del popolo siriano". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo