Israele esporterà gas in Egitto per 15 miliardi di dollari

Netanyahu, accordo che rafforza nostre economia e sicurezza

19 febbraio, 15:09

Il confine nel Sinai tra Egitto e Israele Il confine nel Sinai tra Egitto e Israele

TEL AVIV - La società israeliana Delek-Kiduhim ha annunciato oggi di aver firmato un accordo con la egiziana Dolfinos per la esportazione di gas naturale dai giacimenti di Leviathan e Tamar (situati di fronte alla costa israeliana) per un valore di 15 miliardi di dollari. Lo riferisce il giornale economico Globes.

Si tratta di forniture a cui parteciperà anche la società Noble Energy, per un periodo di dieci anni.

''Si tratta di un accordo storico'' ha affermato il premier Benyamin Netanyahu. ''Riceveremo miliardi che saranno investiti nelle istruzione, nella sanità e nel benessere sociale dei cittadini di Israele''. L'accordo, ha aggiunto, ''rafforzera' la nostra sicurezza, la nostra economia e le relazioni regionali.

In primo luogo rafforzerà i cittadini di Israele. Questa e' una giornata di festa'', ha concluso. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo