Montenegro: elezioni, spoglio 97% schede, vince Djukanovic

Con il 54,1% voti, a sfidante dell'opposizione Bojanic il 33,2%

16 aprile, 10:12

(ANSAmed) - BELGRADO, 16 APR - In Montenegro, dopo lo spoglio del 97% delle schede elettorali, si conferma la vittoria al primo turno nelle presidenziali di Milo Djukanovic, leader del Partito democratico dei socialisti (Dps) al governo, al quale è andato il 54,1% dei voti, rispetto al 33,2% ottenuto dal suo principale sfidante Mladen Bojanic, appoggiato da una larga parte dell'opposizione. Come ha riferito la commissione elettorale, al terzo posto con l'8,2% delle preferenze figura Draginja Vuksanovic, socialdemocratica, prima candidata donna in assoluto per una consultazione presidenziale nel Paese balcanico. Percentuali minori hanno ottenuto gli altri quattro candidati in lizza.

L'affluenza alle urne e' risultata del 63,9%, praticamente analoga a quella registratosi nelle precedenti presidenziali del 2013.

"Interpreto questo risultato come la determinazione del Montenegro di proseguire sulla strada verso il raggiungimento degli standard europei e della piena adesione del Paese alla Ue", ha detto Djukanovic nella tarda serata di ieri nel corso dei festeggiamenti al quartier generale del suo partito a Podgorica. Il Montenegro, ha aggiunto, ha davanti a se' ancora tante sfide, dallo sviluppo economico alla piena occupazione e al superamento delle divisioni interne.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo