Rete italiana euro-med (Ride), legalità e dialogo priorità

Nuovo direttivo esprime solidarietà a popolo siriano

18 aprile, 13:59

(ANSAmed) - Difesa della legalità e promozione del dialogo tra popoli e diverse culture, in particolare nell'area euro-mediterranea. Sono queste le priorità del Consiglio Direttivo della Rete italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo (RIDE-APS), Capofila in Italia della Fondazione Anna Lindh (ALF) guidato dal neo presidente, Michela Zanarella, e dal segretario generale del Consiglio, Enrico Molinaro. Alla luce delle continue tensioni e in seguito ai recenti attacchi che si sono registrati in Siria, la Rete italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo, attraverso il Consiglio direttivo - di cui fanno parte anche Concetta Bruno, Giuseppe Giliberti e Flavia Margaritelli - esprime la propria solidarietà al popolo siriano, con l'appello che si metta fine alla violenza e che si scelga la via del dialogo per evitare ulteriori spargimenti di sangue. Piena solidarietà, si legge in una nota, anche ai giornalisti Federica Angeli e Paolo Borrometi, che continuano a ricevere pesanti minacce dalla mafia, in Sicilia e a Ostia, solo perché cercano di svolgere correttamente le loro inchieste. Il presidente e il segretario generale del Consiglio direttivo saranno domani davanti al tribunale di Roma per esprimere la loro vicinanza a Federica Angeli. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo