Migranti: bozza dl, 10 motovedette e 2 navi a Libia

Da G.costiera e GdF. 1,4 milioni per formazione e manutenzione

02 luglio, 13:26

(ANSAmed) - ROMA, 2 LUG - L'Italia donerà alla Libia dieci motovedette della Guardia Costiera e due unità navali della Guardia di Finanza. E' quanto prevede la bozza del decreto legge all'esame del pre consiglio dei ministri che stanzia anche poco meno di un milione e 400mila euro in due anni per la manutenzione dei mezzi e la formazione del personale della Marina e della Guardia Costiera libica. Il decreto si compone di 4 articoli. Il primo stabilisce che "è autorizzata, conformemente a specifiche intese con le competenti autorità" libiche e "nel rispetto delle vigenti disposizioni internazionali ed europee in materia di sanzioni", la cessione a titolo gratuito "fino ad un massimo di 10 unità navali Cp, classe 500, in dotazione al Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera" e "fino ad un massimo di 2 unità navali, da 27 metri, classe Corrubia, in dotazione alla Guardia di Finanza". Per "il ripristino in efficienza, l'adeguamento strutturale e il trasferimento" in Libia, l'articolo uno del decreto prevede uno stanziamento di un milione e 150mila euro Un milione e 370mila euro sono invece stanziati nell'articolo 2 "per la manutenzione delle unità navali, per lo svolgimento di attività addestrativa e di formazione del personale" della Guardia Costiera e della Marina libica, "al fine di potenziarne le capacità operativa nel contrasto all'immigrazione illegale e alla tratta di esseri umani". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo