Spagna: accordo Psoe e Podemos sulla Finanziaria 2019

Ma non arrivano a maggioranza per approvazione in Parlamento

11 ottobre, 13:23

(ANSAmed) - MADRID, 11 OTT - Il governo socialista di Pedro Sanchez e Unidos Podemos del leader Pablo Iglesias hanno firmato un accordo sulla Finanziaria 2019, che include un aumento del salario minimo interprofessionale a 900 euro mensili e l'aumento dell'imposta patrimoniale, a partire dai 10 milioni di euro. Fra le misure previste nelle 50 pagine dell'intesa, l'ancoraggio delle pensioni all'aumento dell'Ipc, con un impatto previsto di 1,088 miliardi di euro nel 2019.

L'esecutivo minoritario di Sanchez, con soli 84 deputati alla Camera bassa, con gli appoggi di Podemos somma 151 dei 350 voti del Parlamento, insufficienti per ottenere la maggioranza sul documento contabile, che dovrà essere presentato entro lunedì prossimo a Bruxelles. Ma fonti socialiste non escludono di poter arrivare a un'intesa con i partiti nazionalisti baschi e catalani per raggiungere l'obiettivo, che consentirebbe di arrivare a fine legislatura nel 2020. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo