Libia: Turchia lascia summit, 'profondamente delusi'

Qualcuno ha abusato dell'ospitalità italiana, summit divisivo

13 novembre, 14:54

PALERMO - "Il meeting informale di stamattina" a margine della Conferenza sulla Libia di Palermo "è stato presentato come un incontro tra i protagonisti del Mediterraneo. Ma questa è un'immagine fuorviante che noi condanniamo. Per questo lasciamo questo incontro profondamente delusi". Lo ha detto il vicepresidente turco Fuat Oktay lasciando Villa Igiea a lavori non ancora conclusi. "Qualcuno all'ultimo minuto ha abusato dell'ospitalità italiana", ha aggiunto senza mai nominare il generale Khalifa Haftar.
"Sfortunatamente la comunità internazionale non è stata capace di restare unita".
"La crisi in Libia non si risolve se pochi continueranno a tenere in ostaggio il processo politico per i propri interessi", ha aggiunto Oktay. "Coloro che hanno creato le attuali condizioni in Libia non possono essere coloro che salvano il paese".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo