Servizi segreti utili per comprendere dinamiche globali

Presentato alla Camera libro di Aldo Giannuli

14 marzo, 12:57

(ANSAmed) - ROMA, 14 MAR - È stato presentato ieri presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati il libro 'Come i servizi segreti stanno cambiando il mondo', ultimo lavoro del professor Aldo Giannuli, che nel testo sottolinea come "sono proprio i servizi la porta stretta da cui passare per comprendere la società e le dinamiche globali che verranno". Il volume è stato presentato dall'associazione 'L?Albero Verde della Vita'.

Nel suo indirizzo di saluto, il presidente del Copasir Lorenzo Guerini ha sottolineato il contributo più che utile del libro per "leggere, interpretare, e comprendere il ruolo e la funzione che i servizi di intelligence svolgono in un contesto internazionale cambiato".

Il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, ha sottolineato nel suo intervento che una nuova cultura dell'intelligence sta cambiando il mondo, in quanto con la globalizzazione non si parla più di sistemi militari e industriali come avveniva durante la Guerra Fredda, ma di sistema Paese nella sua totalità. Tale cambiamento porta a una sorta di "guerra economica" che usa le potenzialità dei servizi d'informazione per influenzare decisioni e scelte tanto politiche quanto dei potenti gruppi multinazionali. L'avvocato Ranieri Razzante ha affermato nel suo intervento che politica economica e sicurezza internazionale sono un connubio inscindibile, in cui il flusso di informazioni raccolte prima, manipolate e distorte poi, possono disorientare le masse, condizionarne gli umori fino ad indebolire l'economia interna di un Paese.

Enrico Molinaro, segretario generale della Rete Italiana per il Dialogo Euro-Mediterraneo Ride-Aps, ha condiviso l'allarme lanciato dall'autore del libro, che si conclude con un appassionato appello alla coscienza civile per comprendere i pericoli insiti nell'attuale specializzazione dei servizi di sicurezza, attraverso l'uso anche di attività di guerra psicologica con social network, mass media, e fake news. A chiudere i lavori è stato il deputato Vincenzo Scotti, fondatore e presidente della Università Link Campus, che ha sottolineato che per difendersi da qualsiasi minaccia occorre prevenirla.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo