Migranti: Ong, 'molestie' polizia francese al confine con l'Italia

HRW denuncia 'intimidazioni' per ostacolare il lavoro dei militanti

05 settembre, 14:09

Migranti bloccati dalla polizia francese al valico di frontiera di Ponte S. Luigi dove vengono portati e poi fatti rientrare in Italia Migranti bloccati dalla polizia francese al valico di frontiera di Ponte S. Luigi dove vengono portati e poi fatti rientrare in Italia

PARIGI - I poliziotti francesi si rendono protagonisti di "molestie" e "intimidazioni" per "ostacolare le attività umanitarie" dei militanti che sostengono i migranti al confine con l'Italia: la denuncia è dell'Ong Human Rights Watch (HRW), in un rapporto pubblicato oggi. Il documento reca anche la documentazione di respingimenti di "minori non accompagnati" verso l'Italia.

Nelle loro attività, i volontari e militanti delle associazioni, si legge, sono regolarmente oggetto di controlli di identità "illeciti": "in parecchi casi, la polizia sembra ricorrere a questi procedimenti in modo selettivo, a fini di intimidazione e di molestia o per ostacolare le attività umanitarie". Obiettivo, secondo HRW che chiede un'inchiesta, è "mettere loro i bastoni fra le ruote" e "ostacolare le loro attività".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo