Libia: Gna avanza, Unsmil preoccupata per escalation

Truppe Tripoli controllano ingresso a città di Mizda

22 maggio, 11:32

(ANSAmed) - TUNISI, 22 MAG - Dopo aver ripreso le città di Al Asaba e Jandouba, le forze del governo di accordo nazionale libico di Tripoli (Gna) hanno preso il controllo dell'ingresso sud della città di Mizda, a 180 km a sud di Tripoli. Lo ha annunciato il portavoce dell'operazione 'Vulcano di rabbia', Mustapha al-Majai, precisando all'agenzia di stampa turca Anadolu che i suoi uomini "sono riusciti a prendere il controllo della porta di Sakrij, l'entrata a sud di Mizda", una zona strategica per interrompere i rifornimenti alle forze del generale Khalifa Haftar verso il suo caposaldo Tahruna. Proprio sulla battaglia per Tahruna si concentrano i timori della missione di sostegno Onu per la Libia che su Twitter scrive di "stare seguendo con grande preoccupazione gli sviluppi militari e la mobilitazione intorno alla città di Tarhuna", "ricordando a tutte le parti i loro obblighi in conformità con il diritto internazionale umanitario e mette in guardia contro eventuali atti di punizione, tra cui attacchi contro civili, punizioni extra giudiziarie, saccheggi, rapine e incendi di proprietà pubbliche e private". "L'Unsmil invita tutte le parti ad astenersi dall'escalation militare e a ricorrere a mezzi pacifici".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo