Serbia: Ue, preoccupati,Belgrado limiti misure al necessario

Uso forza sia sempre misurato e proporzionato

09 luglio, 15:29

(ANSAmed) - BRUXELLES, 9 LUG - "Gli sviluppi in Serbia sono motivo di preoccupazione". Così una portavoce della Commissione Ue. "Proteggere la salute delle persone deve essere la prima priorità. Sta al governo decidere quali sono le misure necessarie per affrontare i rischi che derivano dal Covid, tuttavia le misure restrittive non devono colpire in modo sproporzionato i diritti e le libertà fondamentali, e devono essere limitate nel tempo, allo stretto necessario. Questo vale anche per il diritto ad una protesta pacifica", ha evidenziato la portavoce, chiarendo: "l'ordine pubblico deve essere garantito", ma "l'uso della forza deve essere sempre misurato e proporzionato". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo