Sofagate: Turchia, Ue era d'accordo sul protocollo

Fonti Ankara all'ANSA: 'Mancata intesa Von der Leyen-Michel'

08 aprile, 17:08

Turchia: von der Leyen senza poltrona, 'sofagate' per Erdogan Turchia: von der Leyen senza poltrona, 'sofagate' per Erdogan

ROMA - "Durante la visita" di martedì ad Ankara dei presidenti della Commissione e del Consiglio Ue, Ursula von der Leyen e Charles Michel, "è stato seguito il protocollo standard. La presidente della Commissione europea non è stata trattata in modo diverso. Né la delegazione Ue ha chiesto una diversa disposizione. In questa situazione, ci saremmo aspettati che i due ospiti si fossero accordati tra loro". Lo dichiarano all'ANSA fonti governative turche.

Nel corso della visita il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha fatto accomodare la presidente von der Leyen su un divano, mentre lui e il presidente Michel, prendevano posto su due poltrone con le rispettive bandiere alle spalle. Le polemiche sono esplose immediatamente, vista anche la sorpresa apparente della Presidente, testimoniata da un video.

Formalmente, fra i dignitari in trasferta il protocollo europeo dà precedenza al presidente del Consiglio europeo rispetto alla Commissione. Chi parla di 'machismo protocollare' però non dimentica un precedente del 16 novembre 2015: in un incontro allo stesso livello, non come ieri nel faraonico palazzo presidenziale di Ankara ma nella hall di un hotel di Antalya, a margine del G20 presieduto dalla Turchia, entrambi i leader Ue dell'epoca, Jean-Claude Juncker e Donald Tusk, vennero fatti accomodare su due poltrone equidistanti ai lati di Erdogan.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo