Spagna:scoperta nuova galassia più luminosa della Via Lattea

Genera stelle con massa mille volte superiore a quella del sole

11 luglio, 19:21

(di Paola Del Vecchio).

(ANSAmed) - MADRID, 11 LUG - Una nuova galassia delle più luminose finora conosciute, mille volte più splendente della stessa Via Lattea, è stata scoperta da ricercatori spagnoli dell'Università Politecnica di Cartagena e dall'Istituto di Astrofisica delle Canarie. E' a dieci milioni di anni luce dalla Terra e genera stelle la cui massa totale è mille volte superiore a quella del sole. A darne notizia in una nota sono gli stessi ricercatori, che hanno impiegato il Gran Telescopio delle Canarie per la scoperta, pubblicata sulla rivista specializzata 'Astrophysical Journal Letters'. Il sorprendente ritrovamento è stato possibile in parte grazie a Einstein e alla sua teoria della relatività generale, secondo la quale quando un raggio di luce passa vicino a un oggetto dalla grande massa, la gravità di questo attrae i fotoni e li svia dalla sua traiettoria iniziale. Questo fenomeno, noto come lente gravitazionale, agisce come una lente di ingrandimento, aumentando le dimensioni dell'oggetto. "Grazie alla lente gravitazionale formata da un cumulo di galassie, che agisce come fosse un telescopio - spiega Anastasio Diaz Sanchez, primo autore dello studio - la galassia si vede 11 volte più grande e brillante di quanto sia in realtà. Il vantaggio di questo tipo di amplificazione - aggiunge - è che non distorce le proprietà dello spettro di luce e si possono studiare oggetti molto lontani come se fossero più vicini". Decisivo per la scoperta, il Gran Telescopio delle Canarie ubicato nell'Osservatorio del Roque de los Muchachos, nella località di Garafía, nell'isola La Palma dell'arcipelago.

Assieme ai dati di osservazione, i ricercatori hanno utilizzato le basi di dati dei satelliti Wise della Nasa e Plank dell'Esa per identificare la galassia submillimetrica, vale a dire che provoca una grande emissione nell'infrarosso lontano, come spiegano i ricercatori nella nota. Non solo si tratta di una delle galassie più brillanti note finora, ma è mille volte più luminosa della Via Lattea che genera "solo" stelle che raddoppiano la massa di quella del sole. "Questo tipo di galassie ospitano le regioni di formazione stellari più potenti che si conoscono nell'universo", assicura Susana Iglesias-Groth, coautrice dello studio. "Il passo successivo sarà studiare la sua ricchezza molecolare", conclude.

(ANSAmed) XDP
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo