Agenzia Spaziale EAU: parte iShuttle, primi astronauti 2021

Programma ambizioso,da portale per studenti a satelliti in 2018

10 gennaio, 19:12

ABU DHABI - Gli Emirati Arabi Uniti (Eau) puntano in alto, con un ambizioso programma presentato dall'Agenzia Spaziale emiratina, che ha lanciato un nuovo portale online, iShuttle, dedicato ai giovani studenti del Paese e che entro il 2021 intende formare i primi astronauti emiratini. Secondo quanto riferisce il sito del quotidiano Gulf News, il programma iShuttle sarà aperto a tutti i residenti e consentirà loro di contribuire allo sviluppo del settore spaziale, proponendo idee e soluzioni ad alcune delle numerose sfide che si presentano con l'esplorazione dello spazio avviata dagli Emirati.

"Incoraggiare gli studenti a entrare nei campi della scienza, della tecnologia, dell'ingegneria e della matematica è un obiettivo chiave dell'Agenzia spaziale emiratina e una priorità della UAE Vision 2021 per garantire al fine di garantire al Paese lo sviluppo del capitale umano necessario per creare un'economia della conoscenza leader a livello mondiale", ha detto Ahmad Abdullah Humaid Bel Houl Al Falasi, ministro di Stato per l'Istruzione superiore e presidente dell'Agenzia spaziale, che nei prossimi mesi avvierà una serie di programmi ambiziosi.

Il 25 gennaio prossimo, ha fatto sapere dal canto suo il direttore generale dell'Agenzia, Mohammad Al Ahbabi, sarà lanciato il satellite Yahsat, che consentirà alle comunicazioni di fare un enorme progresso, "servendo il Sud America e l'Africa occidentale ", ha sottolineato. Un altro satellite, KhalifaSat, sarà lanciato a metà del 2018.

Al Ahbabi ha anche parlato del progetto di formare i primi quattro astronauti a tempo pieno degli Emirati, pronti per le missioni spaziali entro il 2021. "Selezioneremo quattro cittadini che saranno addestrati per diventare astronauti", ha fatto sapere. "L'addestramento richiederà circa due o tre anni, dopodiché i primi astronauti saranno pronti per essere lanciati sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Stiamo pensando al 2021, quando gli Emirati Arabi Uniti celebrano il loro cinquantesimo anniversario ", ha detto.

A oggi, conclude, l'Agenzia Spaziale emiratina ha ricevuto oltre 2 mila candidature per il programma di formazione per futuri astronauti. Si tratta di persone qualificate, piloti, ingegneri e dottori". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo