Ateneo Pavia studia piante 'cosmetiche' in Tunisia

Accordo trilaterale anche con Giappone

03 agosto, 14:45

(ANSAmed) - TUNISI, 3 AGO - Un gruppo di ricerca dell'Università di Pavia che riunisce expertise di biochimica vegetale, farmacologia e genetica dei microrganismi, l'Istituto di ricerca IRA - Institut des Régions Arides (Tunisia) e l'Università di Tsukuba (Giappone) hanno siglato un accordo trilaterale al fine di studiare alcune piante aromatiche e medicinali da cui estrarre composti bioattivi che possono essere immessi nel mercato degli integratori e cosmetici. Il gruppo di ricerca italiano fa parte del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "L. Spallanzani" dell'Ateneo pavese. La cerimonia, a cui hanno partecipato Enrico Doria e Daniela Buonocore, si è svolta in presenza del Segretario di Stato Tunisino, responsabile della ricerca scientifica, Khalil Amiri, e del rappresentante della Agenzia Giapponese per la Cooperazione Internazionale (JICA) a Tunisi, Toshifumi Egusa.

Questa collaborazione, si legge sul sito dell'Università di Pavia, si prefigge di rispettare i criteri della sostenibilità ambientale e di evitare lo sfruttamento del territorio tunisino, dando l'opportunità alle comunità locali di prendere parte al progetto nella raccolta delle piante: da un lato dunque valorizzare il territorio, dall'altro, offrire opportunità di lavoro alle comunità tunisine. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo