Balcani: aperto a Belgrado secondo summit digitale regionale

Sviluppo tecnologie e collaborazione, atteso accordo su roaming

04 aprile, 13:16

(ANSAmed) - BELGRADO, 4 APR - Lo sviluppo delle tecnologie informatiche e delle piattaforme digitali, insieme al rafforzamento della collaborazione regionale in questo e in altri campi, sono i temi al centro del secondo Summit digitale fra i Paesi dei Balcani occidentali apertosi stamane a Belgrado.

Il primo si era tenuto un anno fa a Skopje, nella Macedonia del nord. In apertura di lavori è intervenuta la premier serba Ana Brnabic, grande sostenitrice del digitale, che ha sottolineato la necessità di intensificare la collaborazione fra i Paesi della regione, unico modo a suo avviso per garantire stabilità e dare un futuro certo alle nuove generazioni. A questo purtroppo, ha osservato, non contribuiscono certo le misure provocatorie e unilaterali del Kosovo che lo scorso novembre ha imposto dazi doganali maggiorati del 100% sull'import serbo e bosniaco.

A margine del summit è prevista la firma di un accordo regionale sul roaming, evento ritenuto di grande rilevanza. Per il commissario europeo all'Economia digitale Mariya Gabriel, intervenuta anch'essa in apertura dei lavori, tale accordo è la dimostrazione che in Serbia e nel resto della regione esiste una forte volontà politica a favore della trasformazione digitale dei Balcani occidentali. Con la sua entrata in vigore il primo luglio prossimo, ha sottolineato il viceministro delle telecomunicazioni serbo Tatjana Matic, per i sei Paesi dei Balcani occidentali i costi del roaming si ridurranno notevolmente.

Al summit di Belgrado, che si concluderà domani, partecipano complessivamente 4 mila delegati, ministri, esperti in economia digitale, rappresentanti dell'industria informatica e delle startup. E presente tra gli altri il segretario generale dell'Unione internazionale per le telecomunicazioni Houlin Zhao.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo