Doha ospiterà Giochi Asiatici 2030, battuta Riad

Assemblea comitati decide prossime sedi olimpiadi continente

16 dicembre, 17:12

Sheikh Ahmad Al-Fahad Al-Sabah, presidente del Comitato olimpico asiatico Sheikh Ahmad Al-Fahad Al-Sabah, presidente del Comitato olimpico asiatico

NAPOLI - Sarà Doha, capitale del Qatar, ad ospitare i Giochi Asiatici nel 2030. Lo ha deciso il Comitato Olimpico Asiatico (Oca), che raccoglie le 45 federazioni sportive nazionali del continente, nel corso dell'assemblea generale che si sta svolgendo a Muscat, in Oman.

Doha ha battuto la capitale dell'Arabia Saudita Riad. Doha ha già organizzato le olimpiadi asiatiche nel 2006, mentre Riad ospiterà l'edizione successiva, nel 2034.

"Questa assemblea - ha spiegato nel suo discorso inaugurale Sheikh Ahmad Al-Fahad Al-Sabah, presidente del Comitato olimpico asiatico - è la prima occasione dopo l'esplosione del coronavirus per una riunione di tutta la famiglia asiatica". "E' anche la prima esperienza che viviamo a metà tra realtà e tecnologia, questo è il nuovo mondo", ha detto riferendosi ai delegati che sono presenti in collegamento online.

Nel corso dell'assemblea, l'Oca ha anche conferito l'ordine del merito ad Hassan Rustom, segretario generale del Comitato olimpico del Libano per il servizio reso per molti anni allo sport del suo Paese. Rustom è segretario generale del Comitato olimpico nazionale dal 2013.

La prossima edizione dei Giochi Asiatici si terrà in Cina, ad Hangzhou, nel 2022.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo