Egitto a Israele, 'le coste del Sinai sono sicure'

Media: invito ai turisti israeliani. Ma resta allarme elevato

14 settembre, 15:28

(ANSAmed) - TEL AVIV, 14 SET - L'Egitto ha chiesto ad Israele di annullare gli avvertimenti ai suoi cittadini di astenersi dal visitare il Sinai e ha assicurato che le sue località turistiche situate lungo le coste sono protette da ingenti reparti di sicurezza. Lo scrive il quotidiano Yediot Ahronot. Eppure il Consiglio per la sicurezza nazionale israeliano conferma anche oggi che nella penisola del Sinai resta grave la minaccia di attentati contro turisti, inclusi quelli israeliani, da parte dei gruppi armati locali sostenitori dell'Isis. Pertanto consiglia ai cittadini israeliani di non compiervi visite.

Il vice ambasciatore egiziano in Israele, Kamel Galal, ha detto a una parlamentare israeliana che negli ultimi anni migliaia di militari sono stati inviati nel Sinai per tenere separato il nord della penisola dalla parte meridionale, che è quella più visitata dai turisti. Di conseguenza, precisa il giornale, la deputata Merav Ben-Ari ha chiesto al capo del Consiglio per la sicurezza nazionale di riesaminare gli avvertimenti ai turisti relativi al Sinai "anche nell'intento di rafforzare le relazioni con l'Egitto". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo