Algeria:ancora proteste contro quinta candidatura Bouteflika

Anche personalità politiche si uniscono agli appelli

01 marzo, 16:30

(ANSAmed) - TUNISI, 1 MAR - Migliaia di persone sono scese di nuovo in piazza in varie città dell'Algeria, in particolare nella capitale per protestare contro la quinta candidatura del presidente Abdelaziz Bouteflika. Lo rendono noto i media locali.

Anche alcune personalità politiche e altri candidati alle presidenziali si sono uniti agli appelli alle proteste. Il Fronte delle Forze socialiste (Ffs) ha chiamato i suoi aderenti a marciare oggi ad Algeri.

Ad apportare il suo sostegno alla marcia nella capitale anche l'ex premier algerino dal 2000 al 2003 Ali Benflis e candidato alle presidenziali del 2004 e del 2014. "Chiediamo uno stato democratico, basato sulla sovranità popolare. Oggi, il popolo algerino nel suo complesso dirà no alla versione ufficiale, no alle minacce, no alla repressione, sì alla sovranità del popolo, sì alla vera cittadinanza per tutti. La gente vuole la sua autodeterminazione. Come ha sconfitto il colonialismo, il popolo algerino dirà no ai governanti ingiusti e a colui che vuole governare il paese senza la volontà degli algerini" ha detto Benflis alla sito informativo tsa-algerie.com.

Hanno invitato gli algerini a far sentire la loro voce anche i tre candidati indipendenti Ghani Mahdi, Tahar Missoum e Rachid Nekkaz. Ieri nel capoluogo algerino in campo anche i giornalisti, per protestare "contro il silenzio imposto sulle manifestazioni di piazza contro la quinta candidatura di Abdelaziz Bouteflika". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo