Libia: da Algeria iniziative per soluzione pacifica a crisi

Boukadoum, 'no al ricorso alle armi'

02 gennaio, 15:40

(ANSAmed) - TUNISI, 2 GEN - "L'Algeria intraprenderà nei prossimi giorni diverse iniziative volte ad una soluzione pacifica della crisi in Libia". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri algerino, Sabri Boukadoum, a margine di una conferenza stampa per l'invio di aiuti umanitari in Libia, ribadendo che l'Algeria è contraria alla presenza di forze straniere nel Paese, da qualunque parte provengano.

L'Algeria, riporta l'agenzia Aps, "non accetta la presenza di alcuna forza straniera, qualunque sia, in questo Paese".

Ribadendo la posizione costante dell'Algeria di non interferire negli affari interni di altri stati, Boukadoum ha dichiarato che "il ricorso alle armi non può essere la soluzione, che consiste invece nelle consultazioni tra tutti i libici con l'aiuto dei Paesi vicini, in particolare dell'Algeria".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo