Libia: Algeri pronta ad ospitare un 'dialogo' per la pace

Intensificate le consultazioni per contribuire a soluzione crisi

21 gennaio, 10:52

(ANSAmed) - TUNISI, 21 GEN - Il presidente algerino Abdelamadjid Tebboune si è offerto di ospitare ad Algeri un "dialogo" tra tutte le parti libiche al fine di favorire i negoziati volti a far uscire la Libia dalla crisi. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa ufficiale Aps dopo la partecipazione del presidente algerino alla Conferenza di Berlino. "Siamo chiamati a redigere una tabella di marcia con contorni chiari, che è vincolante per le parti, volta a stabilizzare la tregua, a fermare la fornitura di armi alle parti al fine di rimuovere lo spettro della guerra da tutta la regione", ha detto Tebboune chiedendo "l'incoraggiamento dei partiti libici a sedersi attorno al tavolo per risolvere la crisi attraverso il dialogo e mezzi pacifici, evitando così slittamenti con conseguenze disastrose". "Oltre ai buoni uffici svolti sotto i riflettori al fine di garantire il successo del suo approccio, l'Algeria ha lavorato intensamente per la stabilizzazione del cessate il fuoco", ha affermato Tebboune.

'Algeria, che condivide quasi 1.000 chilometri di confine con la Libia, ha intensificato le consultazioni nelle ultime settimane per cercare di contribuire a una soluzione politica alla crisi in questo paese e anche la Mezzaluna rossa algerina ha fornito assistenza umanitaria alla Libia, scrive l'Aps.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo