Coronavirus: due hotel a Abu Dhabi messi in quarantena

Avevano ospitato ciclisti e staff del tour degli Emirati

28 febbraio, 15:01

(ANSAmed) - ROMA, 28 FEB - Due hotel di Abu Dhabi, nei quali erano stati ospitati partecipanti al tour degli Emirati arabi Uniti, sono stati messi in quarantena "preventiva" dopo che due italiani membri dello staff sono stati trovati positivi al coronavirus. Lo riporta la Bbc. Uno dei due è il W, del gigante dell'ospitalità Marriott, che è stato posto "in isolamento temporaneo".

"Nessuno può lasciare o entrare nell'hotel fino a quando non sarà dichiarato sicuro", ha spiegato una portavoce del W precisando che tutti gli ospiti stanno effettuando controlli.

"La sicurezza e la salute dei nostri ospiti sono la nostra priorità e seguiremo le indicazioni che ci hanno dato le autorità", ha detto ancora.

Gli Emirati hanno deciso di cancellare le ultime due tappe dell'UAE Tour dopo che due membri dello staff italiani sono stati trovati positivi al coronavirus. Gli altri membri dello staff, organizzatori, partecipanti, e chiunque sia venuto in contatto con i due italiani stanno effettuando il test per verificare che non siano stati contagiati.

Tra i corridori sottoposti al test anche la star del ciclismo britannico Chris Froome. "E' un peccato che la manifestazione sia stata annullata ma la salute prima di tutto", ha twittato Froome spiegando di essere "in attesa dei risultati del test in albergo".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo