Coronavirus: Arabia Saudita riapre il 21/6 ma non la Mecca

Rito del pellegrinaggio Hajj previsto a luglio ancora sospeso

26 maggio, 17:40

Coronavirus in Arabia Saudita Coronavirus in Arabia Saudita

(ANSAmed) - BEIRUT, 26 MAG - Le autorità saudite hanno annunciato per il 21 giugno prossimo la fine del coprifuoco imposto per far fronte alla pandemia del coronavirus. Ma la città santa di Mecca rimarrà invece esclusa dalla riapertura e il rito islamico del pellegrinaggio (Hajj), previsto a luglio, è per il momento ancora sospeso.

Con circa 400 morti accertati e 75mila casi positivi al Covid-19, l'Arabia Saudita è il paese arabo del Golfo che ha sofferto maggiormente gli effetti della pandemia. L'agenzia governativa di notizie saudita, Spa, ha riferito oggi che il ministero degli interni di Riad ha annunciato un piano graduale di riapertura del paese che culminerà il prossimo 21 giugno.

Dalla settimana prossima alcune attività commerciali finora chiuse e i luoghi di culto potranno riaprire in via parziale e nel rispetto delle norme di sicurezza.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo