Erdogan attacca, Nobel a razzista Handke che nega Srebrenica

'È come premiare chi viola diritti umani nel giorno dei diritti'

10 dicembre, 11:48

(ANSAmed) - ISTANBUL, 10 DIC - "Nella Giornata dei diritti umani, dare il premio Nobel per la Letteratura a un razzista che nega il genocidio in Bosnia Erzegovina e difende i criminali di guerra equivale a premiare le violazioni dei diritti umani". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in un messaggio in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani, riferendosi allo scrittore austriaco Peter Handke, accusato di negazionismo del genocidio di Srebrenica. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo