Migranti: Bosnia, prime sistemazioni profughi da Vucjak

Dal campo-inferno ai centri di Usivak e Blazuj, presso Sarajevo

11 dicembre, 14:10

(ANSAmed) - SARAJEVO, 11 DIC - All'alba di stamani, secondo quanto riferito da Klix.ba, quasi 330 migranti trasferiti dal campo di Vucjak, sono arrivati nella caserma di Blazuj, non lontano da Sarajevo, nonostante fosse previsto che questa struttura solo tra alcuni giorni sarebbe stata pronta ad accogliere profughi. Ieri dal campo di Vucjak, nei pressi di Bihac nel nordovest della Bosnia-Erzegovina, sono partiti in tutto 14 pullman, di cui otto con 370 migranti. Scortati da ingenti forze di polizia, sono arrivati a destinazione intorno alla mezzanotte e sono stati sistemati nel centro di accoglienza di Usivak, mentre stamani all'alba i restanti sei autobus si sono diretti verso la ex caserma di Blazuj. Dalle prime ore di stamane si registra un intenso movimento di automezzi che portano il necessario per allestire il centro di Blazuj compresi altri container che dovranno ospitare più di 300 persone. La maggioranza dei migranti sistemati a Blazuj, riferisce il reporter del portale Klix.ba, sono pachistani il cui obiettivo, hanno detto, è l'Italia, ma sono pronti a svernare a Blazuj per cercare di raggiungere il Bel Paese in primavera.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo