Migranti: Bosnia, sventato ingresso di oltre 50 illegali

Pressioni a frontiere cresciute dopo allentamento restrizioni

22 giugno, 15:47

(ANSAmed) - SARAJEVO, 22 GIU - In Bosnia-Erzegovina la polizia di frontiera ha impedito nelle ultime ore a oltre 50 persone di attraversare illegalmente il confine ed entrare nel Paese. Lo ha reso noto il portavoce della Polizia di frontiera Svevlad Hofman. Tre persone sono state respinte nell'area di Trebinje, nel sudest, sette sul confine orientale con la Serbia, presso Zvornik, e 44 persone nei pressi di Bihac, nel nordovest della Bosnia. Tra i migranti fermati 34 marocchini e 10 originari dell'Afghanistan. Le pressioni sui confini bosniaci sono aumentate da quando le autorità hanno allentato le misure restrittive adottate per contenere la pandemia da Covid-19.

(ANSAmed) (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo